ORGANI DIRETTIVI DELL’AUSER TERRITORIALE GROSSETO

17 ottobre 2014 on 11:27 am | In Uncategorized | Nessun Commento

Presidente: Vera Bartalucci

Vice Presidente: Mauro Brazzini

Aree TematicheVera Bartalucci

Amministrazione e contabilità: Mauro Brazzini

Progettazione e formazione: Vera Bartalucci

Turismo sociale: Vera Bartalucci

Socio Sanitario: Vera Bartalucci

Solidarietà internazionale: Vera Bartalucci

Informatizzazione, Comunicazione e Rete: Mauro Brazzini

AUSER VOLONTARIATO GROSSETO – FILO D’ARGENTO

17 ottobre 2014 on 11:27 am | In Uncategorized | Commenti disabilitati su AUSER VOLONTARIATO GROSSETO – FILO D’ARGENTO

Consiglio Direttivo Auser Volontariato Grosseto – Filo d’Argento:

Presidente. Vera Tamburelli

Vice Presidente Mauro Brazzini

Modalità operative per prestazioni integrative

24 settembre 2007 on 9:47 am | In Uncategorized | Nessun Commento

ACCORDO COeSO – AUSER

Considerato che l’AUSER è un’Associazione di Volontariato che per libera scelta si è costitutita per dedicare il tempo dei volontari ad attività utili alle persone anziane, il COeSO ha elaborato in accordo con l’Associazione, (con la quale ha stipulato una convenzione ) delle specifiche modalità operative vincolanti per l’attivazione degli interventi.

Le persone che richiedono gli interventi all’AUSER devono essere tutte valutate dal Servozio Sociale COeSO. Pertanto se sono già conosciute, l’AUSER provvederà ad inviarle all’assistente sociale per la valutazione e l’autorizzazione, altrimenti al PAS di V. Verdi per il primo colloquio.

Sarà cura del PAS avviare la procedura, prendere la domanda e l’appuntamento per la visita domiciliare dell’assistente sociale competente per territorio. Come tutte le prestazioni assistenziali, anche le richieste per l’attivazione degli interventi AUSER, dovranno essere rinnovate annualmente.

I destinatari delle prestazioni sono i soggeti ultrasessantacinquenni in consizioni di parziale autosufficienza, con scarse risorse economiche, privi di un’adeguata rete familiare e parentale di supporto, in precarie condizioni di salute.

In casi eccezionali e ben motivati dall’A. Sociale possono essere richieste prestazioni AUSER a favore di soggetti con requisiti diversi dai destinatari. In questo caso l’assistente sociale proponente si impegna a contattare preventivamente l’AUSER, per valutare insieme la possibilità di erogare l’intervento per concordarne, eventualmente, orari e modalità.

Il Servizio Sociale del COeSO ha il compito di rilevare la presenza dei requisiti necessari ai fini dell’autorizzazione delle prestazioni dopo un’attenta valutazione della condizione socio-economica e della rete familiare, tenendo conto che il tempo messo a disposizione dei volontari venga destinato in maniera appropriata alle finalità dell’Associazione. Nell’autorizzazione trasmessa dal Coordinatore all’AUSER dovrà essere specificato il periodo di validità dell’autorizzazione concessa ed il numero degli interventi.

Nerl caso in cui nella rete familiare siano presenti figli (tenuti per legge ad occupardi direttamente o indirettamente dei genitori) con difficoltà accertata ad assolvere al compito di cura dei genitori o per gravi motivi familiari o personali o perchè non ne hanno capacità, l’assistente sociale valuterà l’opportunità di autorizzare l’intervento dandone preventiva comunicazione all’AUSER.

Powered by Rigel s.n.c. & WordPress . Valid XHTML e CSS. ^Top^